L’EMA finanziata per l’86% da Big Pharma: I controllori dipendono dai controllati?

Vuoi supportare e premiare il lavoro di divulgazione e risveglio di Human rEvolution?

Puoi farlo, donando la cifra che vuoi, cliccando proprio quì

https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=56JVLBM9FX8FJ&source=url


L’EMA alle dipendenze di BIG PHARMA?

Avete controllato il budget 2020 dell’EMA, l’Agenzia Europea per la Medicina?
Su un totale di 358 milioni di euro, ben 307 milioni (84%) provengono da contributi di case farmaceutiche, e solo per 51 milioni da fondi dell’Unione europea….
Le forze in gioco mi paiono palesemente rivelare lo strapotere delle corporation che inventano malattie e le curano.
Sono decenni che ormai la sanità mondiale è in mano a burattinai e multinazionali, i cui unici interessi sono l’impennata dei titoli di borsa, un profitto spregiudicato e uno strapotere economico-politico, e non la salute pubblica o il benessere delle persone.

Esatto, lo so, é frustrante….
Tutto quello che hanno detto tempo addietro i “complottisti” si sta avverando, e anche in questo caso hanno fatto bingo:
Il Va©️©️ino AstraZeneca è fra i tanti “cocktails” chimici venduti dai produttori e poi controllati dai controllori che – aimè – sono sovvenzionati dai controllati!

Grazie alla pioggia di milioni versati, Big Pharma ha il privilegio di PARTECIPARE alle riunioni dell’EMA con una sua propria avvocatura.

In vent’anni l’EMA ha autorizzato 975 nuovi farmaci, bocciandone davvero pochi in rapporto.

Volendo essere un tantino maliziosi, potremmo pensare che l’Agenzia Europea per la Medicina non si sogna nemmeno di contraddire i principali finanziatori, non credete?
Sembra quasi di trovarci davanti ad un poliziotto compiacente che dà la precedenza solo ai macchinoni, magari anche quando ci sarebbe il semaforo rosso….
La legge dei più forti pare impietosamente palesarsi davanti a milioni di persone che stanno sviluppando tossicodipendenza da farmaci, inconsapevolmente, d’altronde.
Con 36 Amministratori e un esercito di 890 dipendenti l’EMA in Europa fa la voce grossa con gli stati dell’Unione, ma sembra averla molto più flebile e fine davanti ai giganti multinazionali del farmaco.

Siamo sicuri ancora che in materia sanitaria l’irrazionale e retorico motto “Andrà tutto bene” sia il più valido a dipingere il futuro dei popoli?

Daniele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...